Referente

Dott. Andrea Polara

IN COSA CONSISTE IL PERCORSO FAST TRACK PROSTATA

 

Il percorso “Fast Track Prostata” è una prestazione complessa e coordinata che prevede una serie di accertamenti diagnostici in un’unica soluzione quali:

  • RM Prostatica (3Tesla)
  • Visita Urologica
  • Eventuale agobiopsia prostatica eco-guidata (con tecnica Fusion)
  • Consegna del Referto Esame Istopatologico
  • Rivalutazione specialistica

 

INDICAZIONI ALL’ESECUZIONE

Si procede all’esecuzione del pacchetto e conseguente accertamento diagnostico quando, visti i valori del PSA e i sintomi correlati, lo specialista ritiene vi sia necessità di approfondire lo studio del caso.

 

COME PRENOTARE

Via e-mail, scrivendo a fastprostata@ospedalepederzoli.it

 

oppure

 

telefonicamente, chiamando lo 045/6449263 (Dal Lunedì al Venerdì – dalle 12.00 alle 15.00)

 

QUANTO COSTA

Il percorso è garantito in giornata ed ha un costo totale di € 800,00.

 

PREPARAZIONE ALL’ESECUZIONE DEL PERCORSO

Su indicazione del personale della clinica, il paziente riceverà via mail la preparazione che dovrà seguire.

Il paziente dovrà quindi:

  • Presentarsi in struttura nel giorno prestabilito
  • Portare tutti i referti specialistici e la documentazione medica in possesso relativi al quadro clinico generale (cartelle cliniche, visite specialistiche, esami di laboratorio, ECO, TC, RM, PET
  • Portare i farmaci in uso di terapie in corso

CUP – Centro
Unico Prenotazioni

Devi prenotare una visita od annullarla? Ecco i numeri di riferimento:

Prenotazioni 045 644 92 70
Annullamenti / Disdette H24
chiamando o lasciando un messaggio al
045 644 92 30
Orari di apertura Dal lunedì al venerdì
dalle 8:00 alle 19:00
Sabato dalle 08:00 alle 12:00

Hai uno smartphone? Per richiedere la prenotazione della tua visita in SSN abbiamo l'App che fa per te, scaricala da google.play o app store


Download on the App Store GET IT ON Google Play

Informazioni e comunicazioni

Siamo molto attenti al rapporto tra Medico e Paziente

La presenza del servizio di psicologia
oncologica permette una continuità di incontri
formali ed informali con i curanti, con gli
“artefici” della cura.

 

In particolare le riunioni interdisciplinari
consentono di condividere tra tutti i
componenti dell’equipe curante i punti di vista
sul malato e sui suoi bisogni, sul piano
terapeutico e la sua evoluzione, su eventuali
carichi emotivi, ecc.

Sei un paziente o un familiare del paziente?

 

Per qualunque necessità relativa alle condizioni del ricoverato siamo a tua disposizione. In particolare, essendo il Servizio di Psicologia Oncologica rivolto sia al paziente che ai suoi familiari, entrambi possono richiedere un colloquio di sostegno direttamente allo Specialista curante. E qualora lo Specialista ne ravvisi l’opportunità`, egli stesso proporrà alla persona malata e/o ai familiari uno o più colloqui con lo Psicologo.”

 

“Dà voce al tuo dolore. Un dolore senza parole sussurra ad un cuore affranto di schiantarsi”.

 

(William Shakespeare, Macbeth).